reggiseno: con o senza ferretto

Quando si tratta di scegliere tra reggiseno con o senza ferretto, le donne si dividono nettamente in due schieramenti: chi lo ama (e non concepisce un reggiseno privo di questo elemento) e chi lo detesta (e non sopporta nessun reggiseno che lo includa tanto da estrarlo anche in modalità fai da te quando acquistano un modello a cui non hanno saputo resistere).

Dal punto di vita tecnico il ferretto è un elemento che incide in modo importante sulla performance del decollete, sulla proiezione, sulla distribuzione del peso.

Analizzando l' ultimo fattore, possiamo affermare che nei reggiseni con ferretto la distribuzione del peso si attesta nella percentuale 85% - 90% a carico del giro torace e 15% - 10% a carico delle bretelline, mentre nei modelli senza ferretto le percentuali sono 65% - 70% a carico del giro torace e 35% -  30% a carico delle bretelline.

Risulta quindi evidente che, più aumenta il peso del seno e maggiore è l'importanza  del ferretto: esso infatti rappresenta un alleato importante per sostenerlo ed evitare di caricare lo sforzo sulle bretelline con le inevitabili conseguenze sulla schiena e lo spiacevole effetto "spalla segata":

Per quanto riguarda invece il seno di piccole/medie dimensioni o il seno sottoposto a mastoplastica (additiva, mastopessi, ricostruttiva) il ferretto è invece un elemento di minor importanza poichè il fattore peso è inferiore o, nel caso di interventi di chirurgia estetica, è sostenuto artificialmente. 

In questi casi quindi c'è maggiore libertà nella scelta dei modelli poichè il criterio d'acquisto sarà più estetico che funzionale.

Un piccolo suggerimento per evitare il ferretto riducendo le conseguenze su schiena e spalle: scegliete un modello di reggiseno che presenti brelline realizzate in tessuto elastico (e non in elastico vivo) e che aumentino in larghezza man mano che si aumenta la lettera della coppa (le bretelline della coppa F saranno più larghe di quelle della coppa D). Inoltre il reggiseno dovrebbe essere strutturato con il rinforzo laterale in tessuto che spinge il seno verso il centro e si sviluppa almeno fino alla spalla, punto da cui poi parte l' elastico tessuto e che rappresenta la parte regolabile della spallina.

 


Laissez un commentaire